Filosofia

Pensieri sparsi sull’approccio al design

Il graphic design è un’esperienza che deve essere coinvolgente e duratura.
Deve aprire la mente dell’osservatore, insinuarsi tra i pensieri come una nota dissonante nella musica di fondo della routine quotidiana.

Al giorno d’oggi sembra contare solo l’apparenza.

I concetti sono svuotati di significato e gettati in pasto a menti veloci e di poca memoria. Questo tipo di comunicazione non resiste al tempo, evapora presto, non è memorabile.

La missione del visual designer è progettare comunicazione che sia coinvolgente, funzionale, memorabile e che possa offrire spunti e stimoli per andare oltre al suo messaggio.

I miei clienti sono persone che sanno dare valore al lavoro,
che agiscono per dare forma ai loro sogni,
che non temono la tempesta delle idee e l’apparente inestricabile caos del processo creativo,
ma soprattutto sono persone che non smettono mai di cercare prospettive nuove.

Il mio lavoro è offrire loro quelle prospettive.
Come un esploratore andato in avanguardia.

icone-alberini-16

Il minimalismo non è essenzialità.``Less is more``, ma si toglie dove c'è da togliere. Potare una pianta prima che faccia foglie la uccide.

coscienza

Un percorso


Negli anni ho sperimentato molti modi di fare grafica, mescolandola all’illustrazione, all’hand-lettering, cercando vie diverse, appariscenti e colorate.

Il percorso impreciso e atipico che ho tracciato mi ha portato a desiderare l’essenza delle cose e amare il vuoto.
Mi sono così trovato attirato dai simboli, dagli spazi bianchi, dalla calma serafica, dalla tipografia e da certo minimalismo, rovesciando i miei convincimenti sulla grafica.
Non esiste in questo momento un portfolio che mostri questa rinnovata sensibilità, ma solo le immagini del percorso che mi ha portato fino a qua.


faccia007-low copia

Cosa è l'illustrazione

Illustrare un testo o un concetto è qualcosa di molto più complesso e profondo del semplice descrivere.
Infatti il verbo “illustrare” significa non soltanto mostrare qualcosa, ma anche dargli lustro, quindi esaltarlo, migliorarlo, farlo rilucere.

La buona illustrazione fa tutto questo.
E lo fa molto bene perché usando un linguaggio non-realistico (al contrario della fotografia) parla una lingua universale, che va diretta verso l’inconscio e si collega alle emozioni.

figure-floweon-16-8

Contatti

Iscrizione alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui miei servizi, sui miei nuovi lavori e sulle notizie che riguardano la mia professione, iscriviti alla newsletter. Ti invierò con questa mail anche aggiornamenti sui contenuti del mio blog SHIVU.it, gli auguri per le festività e altre sorprese riservate soltanto agli iscritti. Ti ringrazio, la tua mail dimostra fiducia nel mio lavoro. [mc4wp_form]

* We don’t share your information with anyone.
Check out our Privacy Policy for more details.